Comunicati Stampa

SpesaSospesa, l’unico progetto che aiuta cittadini e imprese

Nuovi modelli innovativi business-to-social a supporto di chi ha più bisogno

di Francesco Lasaponara
Executive Vice-President of Comitato Lab00 Onlus

Gli effetti della pandemia stanno avendo un forte impatto sulla vita di tutti noi, con conseguenze sugli equilibri sociali ed economici. Le istituzioni pubbliche e gli enti del terzo settore hanno dovuto rivedere i propri modelli per rispondere a nuove necessità che hanno coinvolto non solo fasce di popolazione più tradizionali, ma anche quelle che si sono trovate ad affrontare per la prima volta difficoltà importanti a causa della chiusura forzata di molte attività produttive. In alcuni casi, equilibri economici familiari si sono spezzati, lasciando le persone prive di accesso ai beni primari.

Paradossalmente a tutto questo si aggiunge il drammatico problema dello spreco alimentare e del conseguente concetto di “scarsità nell’abbondanza” che vedrebbe prodotti alimentari sufficienti a soddisfare il bisogno di ognuno, ma non equamente distribuiti.

Lo spreco di cibo a livello domestico in Italia vale quasi 12 miliardi di €, ai quali va sommato lo spreco alimentare di (produzione – distribuzione), stimato in oltre 3 miliardi di €. Si parla quindi di oltre 15miliardi di € di valore di spreco alimentare, da parametrare alle oltre 1,8 milioni di famiglie in povertà assoluta, per un totale di 5 milioni di individui.

Molti sono, purtroppo, i segnali che vengono forniti da #Caritas, #BancoAlimentare ed #Emergency relativi ad un aumento della povertà in Italia.

Quindi povertà crescente da una parte e spreco alimentare dall’altra ad enfatizzarne l’irragionevolezza del sistema.

Ed è in questo contesto che il progetto “Spesa Sospesa.org”, conferma il proprio impegno nel prossimo futuro. Ideato e promosso dal Comitato Lab 00 Onlus, l’iniziativa si pone, infatti, l’obiettivo di aiutare persone bisognose attraverso l’acquisto di beni di prima necessità grazie a campagne di donazione e il recupero degli sprechi alimentari, massimizzandone gli effetti.

Non si prescinde dal tema della territorialità e dei Comuni coinvolti che rappresentano gli interlocutori primari per una più efficace pianificazione delle politiche sociali e lotta allo spreco alimentare. Si tratta di un sistema inclusivo e circolare che unisce Comuni, persone, aziende ed enti no-profit attraverso modelli e strumenti innovativi che fanno del #digitale il fattore abilitante.

Il progetto, infatti, è basato sull’innovativa piattaforma digitale Regusto per l’acquisto, la vendita e la donazione di generi alimentari di prima necessità. Garantendo massima tracciabilità e trasparenza dei flussi attraverso l’utilizzo della blockchain, le imprese del settore, le catene di distribuzione e i produttori locali potranno vendere o donare i propri prodotti.

Infatti Spesasospesa.org – come pure altre iniziative che hanno dato prova di senso civico nate durante l’emergenza – rappresenta una progettualità che si fonda su sistemi territoriali, con la partecipazione degli enti pubblici, delle aziende e del terzo settore come efficace risposta alle persone in difficoltà.

Si tratta di esperienze e pratiche agili e flessibili che hanno il potenziale per svilupparsi anche dopo l’emergenza per costituire la base di un nuovo e più robusto tessuto civico a cui non si può più fare a meno.

Noi, insieme ai nostri partner attuali e futuri, ai #Comuni, alle aziende presenti sul territorio siamo parte integrante di questo sistema.

https://www.spesasospesa.org/

Comitato Lab 00 OnlusFrancesco Lasaponara Marco Raspati Flavio Barcaccia Paolo Rellini Felice Di Luca #DavideDevenuto

Founders: Regusto Foodchain Synesthesia

BrandAmbassador: Luigi Gabriele

Partners:

Sorgenia Henkel

Italian Marketing Foundation Serfin 97 Srl Hexa Credit

Nexma – Digital, Web, Storytelling La Lucente S.p.A. CharityStars Terre des Hommes Italia Anci Umbria #ALI Slow Food Legambiente UGO Personal Assistant STUDIO SEGRE – S.R.L. Italian Global Solution Wunderman Thompson  Italy #consumerismo #spesasospesaitalia # #blockchain #trasparenza #trust

 

Luigi Gabriele

Presidente dell'Associazione Consumerismo no profit. Laureato in Scienze Politiche, indirizzo politico amministrativo. Specializzato in affari regolatori, relazioni istituzionali e comunicazione pubblica. Dopo diverse esperienze in aziende e presso l’Università Sapienza, dal 2008 si occupa di tutela del consumatore. Ha svolto la funzione di esperto per due delle principali associazioni nazionali, svolgendo sia il ruolo di esperto consumerista sia di comunicatore pubblico. E’ consulente stabile in materia di consumi e tutela del consumatore per Uno Mattina, Mi manda Rai3, Tg2 Italia, Tv 2000 - Attenti al Lupo, Radio Rai1, Radio24, Radio Cusano Campus e innumerevoli siti web e testate. Ha acquisito competenze per la risoluzione delle casistiche sia individuali sia collettive in tutela del consumatore nei settori regolamentati (energia, gas, acqua e rifiuti, telefonia, Internet e pay tv, assicurazioni, bancario e servizi postali) e nei settori di consumo generico, come commercio elettronico, innovazione tecnologica e spesa domestica. E’ componente dei gruppi di lavoro sulla tutela del consumatore del Ministero dello Sviluppo Economico e ha svolto consulenza specifica per numerosi commissioni parlamentari su testi di legge in materia di tutela dei consumatori. Oggi è presidente di Consumerismo no profit e di Visionari no profit, organizzazione per la divulgazione della scienza e della tecnologia.

Ti potrebbe interessare

Back to top button