Notizie

Emissioni zero “Road To Green”, ecco i premiati 2023

“La Città del futuro” promosso dall’Associazione Road to green 2020, uno spazio dedicato allo sviluppo sostenibile delle città per la promozione della sostenibilità ambientale, ideato dalla Presidente di Road to green Barbara Molinario. L’evento dal tema: “Emissioni Zero. Come si diventa Carbon Neutral?

È stata presentata a Roma, presso la prestigiosa sede della Camera a Palazzo San Macuto, la settima edizione del Forum “La Città del futuro” promosso dall’Associazione Road to green 2020, uno spazio dedicato allo sviluppo sostenibile delle città per la promozione della sostenibilità ambientale, ideato dalla Presidente di Road to green Barbara Molinario. L’evento dal tema: “Emissioni Zero. Come si diventa Carbon Neutral?” è stato moderato dal Presidente di Consumerismo Luigi Gabriele, ed ha visto il patrocinio del Ministero dell’Ambiente e della Sicurezza Energetica, il supporto dell’Associazione a tutela dei consumatori Consumerismo e dell’Accademia del Lusso.

Durante il Forum si è svolta la cerimonia di assegnazione dei “Road to green Award, il riconoscimento che viene consegnato ogni anno a persone che si sono distinte per le loro attività nel campo del sociale e della promozione della cultura e dell’ambiente. I premiati del 2023 sono state sei personalità provenienti dal mondo politico ed imprenditoriale.

Per la sua straordinaria dedizione e l’impegno instancabile nell’affrontare le sfide sociali più pressanti della nostra società è stato premiato con il Road to green Award l’Onorevole Luciano Ciocchetti che ha dimostrato una profonda sensibilità verso le questioni umanitarie, lavorando senza sosta per migliorare la vita delle persone più vulnerabili e svantaggiate. La sua visione inclusiva e la capacità di mobilitare risorse per realizzare programmi che promuovono l’uguaglianza e il benessere sociale sono testimonianza del suo straordinario impegno sociale.

 

Luigi Galimberti, fondatore HortoMio, ha dimostrato una visione lungimirante ed un impegno tangibile nel promuovere l’educazione alimentare tra i giovani attraverso la tecnologia e la sperimentazione, incarnando appieno lo spirito del premio “Road to green Award”. Il progetto HortoMio, con la sua enfasi sull’educazione alimentare per le generazioni future, si distingue per la sua missione di coltivare non solo piante, ma anche il benessere e la consapevolezza umana. L’approccio strutturato a misura di bambino, concepito per rendere l’educazione alimentare accessibile ed efficace, pone le basi per la crescita di individui consapevoli e responsabili.

Christian Lamonaca, CEO City Life Investment Financial Fund SGR, Società di gestione risparmio per progetti sostenibili, è un catalizzatore di cambiamento nel settore finanziario che ha dimostrato l’effettiva possibilità nel coniugare il successo economico con la sostenibilità ambientale e sociale. Il suo straordinario impegno merita il riconoscimento del “Road to green Award”, segno di avanzamento nel percorso verso un futuro caratterizzato da pratiche ecologiche e sostenibili.

Domenico Durante, co-fondatore de Il Bosco delle Favole di Cassino, ha evidenziato, tramite il Festival Internazionale delle Lanterne “Lanternia”, che è fattibile integrare innovazione, arte e sostenibilità per realizzare un evento monumentale con impatti positivi sull’ambiente e sulla comunità. Il conferimento del “Road to green Award” rappresenta un giusto riconoscimento del suo eccezionale impegno verso un futuro più ecologico e sostenibile.

Nicola di Noia, Direttore Generale Unaprol, Amministratore Delegato Fondazione Evoo School, Presidente CAA Coldiretti srl, per aver contribuito alla salvaguardia della biodiversità olivicola italiana e per il costante impegno a contrastato della diffusione della xylella fastidiosa nel Salento. Per l’impegno nella promozione del consumo consapevole dell’olio evo di qualità con l’istituzione della fondazione Evoo School. Per la passione e la dedizione nella valorizzazione del patrimonio olivicolo italiano, presidio indiscusso della tutela del Made in Italy e del patrimonio ambientale e paesaggistico italiano. È con questa motivazione che ha ricevuto il Road to green Award.

Tito Albani, proprietario Azienda Agricola Eredi Tito Albani, si è distinto per la sua leadership nell’evoluzione dell’attività familiare, focalizzandosi sulla produzione di agrumi e olio di oliva extra vergine con una certificazione biologica. Con i suoi collaboratori, è sulla strada giusta per contribuire in modo significativo a un cambiamento positivo per l’ambiente e la società. L’assegnazione del “Road to green Award” a Tito Albani è un riconoscimento ben meritato del suo impegno per un futuro più verde e sostenibile.

Anche quest’anno la Presidente di Road to green 2020 Barbara Molinario, attraverso il contest Road to green, ha premiato le migliori idee innovative ispirate ai valori di salvaguardia ambientale. L’obiettivo del contest è quello di promuovere artisti, professionisti, autodidatti e studenti attraverso “opere green” che abbiano come focus principale l’ambiente, la natura, l’economia circolare, il non spreco, l’upcycling, la riduzione dei consumi e la tutela dell’ecosistema. Ad aggiudicarsi il riconoscimento principale, ovvero la possibilità di seguire un “Corso Professional” presso Accademia del Lusso di Roma, la giovane designer Chiara Maltinti con il progetto “Fit in Home”. “Chiara, con il suo progetto FIT IN HOME esprime una grande creatività nel riuso creativo e sostenibile di tessuti da arredo che invece di essere dismessi trovano una nuova vita e diventano capi di collezione”, ha dichiarato il Direttore di Accademia del Lusso Laura Gramigna, “Questo processo di trasformazione, in chiave ecosostenibile, e realizzato con una buona manifattura,  rende il progetto interessante anche dal punto di vista del design”.

Hanno preso parte all’evento, ed assegnato numerose menzioni speciali ai finalisti, anche i partner dell’Associazione Road to green: Luigi Gabriele, Presidente di Consumerismo; Janet De Nardis, Direttore artistico Digital Media Fest; Francesco Sicilia, Direttore Generale di Unirima; la Fashion Storyteller Ida Galati; Michelle Castiello editrice di Radio RID 96.8 fm; Francesco Girardi, Amministratore Unico e Responsabile Tecnico di ASA Tivoli S.p.A.; Ilaria Tascioni, l’Architetto di Tik Tok; Paola Rotella, Responsabile Progetti Speciali, Accademia del Lusso.

Il tema affrontato dal Forum “La città del futuro” è stato “Emissioni zero, come si diventa carbon neutral?”.  Diventare carbon neutral, o ad emissioni zero, significa compensare le emissioni di gas serra che una persona, un’azienda o un’organizzazione emette nell’atmosfera. Questo può essere fatto attraverso una combinazione di riduzione delle emissioni e compensazione tramite progetti che assorbono o riducono la quantità equivalente di gas serra nell’atmosfera.

Back to top button