Acquisti

Istat, a marzo 2021 le vendite ancora ferme

I dati ISTAT delineano un quadro preoccupante per le venidite al dettaglio

Il commento del

I consumi degli italiani non ripartono, e a marzo le al rimangono ferme, con numeri deludenti su base trimestrale. Lo afferma il Codacons, commentando i numeri forniti oggi dall’.

“Il 2021 doveva essere l’anno della ripartenza per i consumi, ma al momento i dati dell’Istat confermano come la spesa degli italiani sia ferma – spiega il presidente – Il confronto con le vendite del 2020 risulta fortemente alterato dal lockdown totale registrato a marzo dello scorso anno, ma se si analizza l’andamento trimestrale i numeri appaiono deludenti e al di sotto delle aspettative, con una diminuzione del -0,3% in volume che raggiunge il -0,6% in valore per i beni alimentari”.

“L’ continua a vivere una fase di crisi sul fronte dei consumi, legata non solo alle misure anti-, ma ad un generale impoverimento delle famiglie causato dall’emergenza sanitaria” – conclude Rienzi.

Ti potrebbe interessare

Back to top button