Aziende

Boom delle App di incontri

Per il 48% degli italiani l'appuntamento offline solo con chi è vaccinato

Durante la aumenta il livello di attenzione su salute e sicurezza personale

Secondo un’ di Kaspersky, l’isolamento e le restrizioni imposte da questo periodo di pandemia hanno aumentato il livello di attenzione che gli utenti prestano alla loro salute e sicurezza personale anche durante gli appuntamenti amorosi. Dal sondaggio è emerso, infatti, che il 48% degli italiani, la percentuale più alta in ,
preferisce organizzare incontri offline solo con persone che possiedono un certificato di vaccinazione. I meno preoccupati sono gli olandesi e i tedeschi rispettivamente con il 13% e il 15% di intervistati che ha dichiarato che non accetterebbe mai un appuntamento offline con chi non è vaccinato. Dall’inizio della pandemia, gli utenti si
sono dimostrati più ansiosi ad incontrare qualcuno di persona, infatti, è raddoppiato il numero di utenti che preferisce non organizzare incontri offline passando dal 22% al 41%. Anche in questo caso l’Italia si dimostra il Paese più prudente, tra i Paesi europei presi in esame dall’indagine, con la percentuale più alta di chi non si fida ad organizzare incontri offline.

Nei mesi in cui è stato imposto l’autoisolamento boom utilizzo app di incontri

Gli eventi causati dalla pandemia hanno cambiato radicalmente molte delle nostre attività quotidiane e gli  appuntamenti romantici non fanno eccezione. Nei mesi in cui è stato imposto l’autoisolamento, le persone hanno trascorso più tempo sulle app di incontri e il numero di utenti di queste piattaforme è cresciuto. La necessità di chiedere ad un potenziale partner il certificato di vaccinazione è un’ovvia conseguenza della pandemia ma le preoccupazioni che nascono quando arriva il momento di incontrare il proprio match offline non si limitano al
solo fatto di ammalarsi. Il 39% degli italiani ha dichiarato che quando arriva il momento del primo incontro dal vivo si sente agitato mentre il 28% prova insicurezza.
Per alleviare alcune di queste preoccupazioni, il 71% degli italiani utenti di queste app preferisce iniziare da un approccio telefonico o da una videochiamata prima di accettare un incontro offline.

Importante essere consapevoli dei dati che si condividono con il potenziale partner

“Le politiche e le restrizioni vigenti in tutto il mondo hanno dato agli appuntamenti online un ruolo importante nella vita delle persone. Tuttavia, il passaggio da “online” a “offline” è per molti un “atto di fede”: non va presa in considerazione solo la situazione sanitaria ma anche tutti quei rischi tradizionali che possono derivare dall’incontrare uno sconosciuto. Per continuare a godersi gli appuntamenti online e offline in tutta sicurezza, è importante essere consapevoli dei dati che si condividono con il potenziale partner perché nel caso in cui si cambi idea sull’incontro è sempre possibile avere il controllo della situazione, sapendo quante informazioni personali sono state condivise e come possono essere utilizzate”, ha commentato David Jacoby, security expert di Kaspersky.
“In fondo, incontrarsi di persona dopo mesi di isolamento è un bisogno intrinseco negli esseri umani che sono creature sociali, che hanno bisogno di compagnia, scambio e vicinanza, anche fisica. Certo, le app di incontri hanno permesso di entrare in contatto con nuove persone durante la pandemia, ma solo virtualmente. Un incontro fisico è tutta un’altra cosa.
Aggiunge elementi come il linguaggio del corpo, l’olfatto e il tatto. Solo quando abbiamo tutte queste componenti possiamo davvero decidere cosa proviamo per quella persona. La pandemia ci ha scosso. Molte cose che davamo per scontate prima sono implose; le insicurezze, soprattutto a livello di contatto fisico, sono enormi. Ecco perché, andare sul sicuro e insistere per incontrare solo chi prende sul serio il nostro bisogno di sicurezza, è
una reazione del tutto normale per chi utilizza le app di incontri. Sentirsi presi sul serio è un aspetto essenziale per costruire una relazione di successo”, ha commentato la terapista dello studio Liebling + Schatz di Monaco.
Kristy Stahlberg, Head of Corporate Communications di Fun Factory, afferma: Un’alternativa che può esservi d’aiuto per tutelarvi fino a quando non vi sentirete sicuri ad incontrare qualcuno che non abbia ancora fatto il vaccino, è quello di organizzare una videochiamata un po’ più “intima” ma sicura, magari utilizzando dei sex toys insieme. È importante, però, ricordarsi di farlo in totale sicurezza per cui assicuratevi di non essere riconoscibili nelle immagini e non lasciatevi mai coinvolgere in qualcosa che vi mette a disagio. Inoltre, dovreste cercare di capire se il vostro partner è della vostra stessa idea perché per qualcuno le pose eccessivamente provocanti potrebbero essere offensive. In questo caso provate a giocare utilizzando dettagli indiretti che promettono più di quanto mostrano.”

I suggerimenti per mantenere privati i

Riportiamo qui alcuni semplici suggerimenti di Kaspersky per aiutare a mantenere privati i dati personali durante gli appuntamenti online:
• Condividere foto che non forniscono informazioni personali come l’indirizzo o il datore di lavoro, ad esempio. Meglio utilizzare foto di viaggi o luoghi d’interesse, senza dati personali o senza mostrare altre persone.
• Utilizzare la chat integrata delle piattaforme di dating invece di utilizzare altre app di messaggistica e condividere il proprio numero di telefono. Se si decide di passare ad un’altra app, non dimenticare di configurarla in modo tale che i dati privati rimangano al sicuro.
• Utilizzare una soluzione di sicurezza efficace che offra una protezione avanzata su più dispositivi. Kaspersky Security Cloud può aiutare a gestire le app e rimuovere le autorizzazioni dove non è necessario. Per rendere gli appuntamenti offline sicuri e piacevoli, si possono seguire questi semplici suggerimenti, consigliati dal terapeuta Stefan Ruzas dello studio Liebling + Schatz di Monaco:
• Incontrarsi sempre in pubblico le prime volte, che sia al ristorante, a fare una passeggiata o al cinema.
• Dare a qualcuno di cui ci si fida tutti i dettagli dell’appuntamento: giorno e ora, luogo e informazioni sulla persona che si sta per incontrare.
• Non darsi appuntamento vicino alla propria abitazione. In questo modo non si può essere seguiti.
• Non condividere subito il proprio indirizzo.
• Se si prova una sensazione di disagio nei confronti dell’altra persona, si può disdire l’appuntamento. Non bisogna essere obbligati a fare nulla.
• Fidarsi del proprio istinto e non confidare troppo nell’altro.

Kristy Stahlberg, Head of Corporate Communications di Fun Factory, dà anche il seguente consiglio: “Che ne dite di provare una piccola variazione sul classico gioco “Obbligo o Verità”? “Obbligo o Flirt” sono le parole magiche. Sappiamo che funziona meravigliosamente anche per gli appuntamenti online. Prendete semplicemente una moneta, fate testa o croce e poi lasciate che le cose seguano il loro corso. Potete trovare più informazioni a riguardo nei libretti che accompagnano i nostri sex toy!”

Il report completo è disponibile a questo link.

Ti potrebbe interessare

Back to top button