Notizie

In Amazzonia non piove più! Un disastro senza precedenti

A cura della redazione artificiale di Corsi.fun

L’Amazzonia sta affrontando una siccità senza precedenti che dovrebbe durare almeno fino alla metà del 2024. I livelli d’acqua più bassi in 121 anni sono stati registrati a Manaus, con vaste aree del letto del fiume Amazzonia esposte e oltre 150 delfini morti in un lago dove la temperatura dell’acqua ha raggiunto i 39°C. Le popolazioni umane lungo i fiumi amazzonici sono isolate, prive dei loro mezzi di sussistenza e mancano di beni di prima necessità. Quest’anno ha portato tre tipi di siccità contemporaneamente, colpendo praticamente l’intera regione amazzonica.

Le previsioni indicano una siccità in quasi tutta la regione fino al gennaio 2024. Alcune piogge previste in Perù potrebbero aiutare a rialzare i livelli d’acqua del fiume Amazzonia, ma la regione più ampia rimane esposta a stress da siccità e incendi forestali. Inoltre, l’ultimo rapporto dell’IPCC indica che tutte le attività umane rilasciano 12 miliardi di tonnellate di carbonio all’anno, il che significa che il riscaldamento globale sfuggirebbe al controllo umano se più di 12 miliardi di tonnellate di carbonio aggiuntivo fossero emesse all’anno a causa di cambiamenti non intenzionali, come incendi forestali, scioglimento della tundra, riscaldamento dei suoli del mondo e riscaldamento degli oceani con riduzione del loro assorbimento di CO2. L’Amazzonia è al centro di questo problema.

Ascolta la notizia 

Back to top button