Consumatori

Vuoi ottenere il tuo RIMBORSO durante il COVID-19? Ecco la GUIDA GRATUITA di Consumerismo.it

La nostra guida per gestire al meglio i rapporti di consumo nel periodo COVID-19.

Tante situazione (e poco chiare…)? 

  • Vuoi sapere se hai diritto al rimborso di quella vacanza prenotata?
  • O di quel concerto annullato?
  • Ai Buoni spesa del governo?
  • Vuoi sapere se puoi chiedere il rimborso all’asilo nido?
  • Quando devi pagare le tasse?
  • Scadenza bolli auto e assicurazioni?

Per questo motivo abbiamo voluto fare e regalarvi, una guida semplice e universale per orientarvi a gestire. 

Scarica gratis la nostra Guida Rimborsi Covid-19
Inserisci i tuoi dati per scaricare subito la nostra guida gratuita:

ASILI NIDO E SCUOLE D’INFANZIA

Per i periodi di sospensione delle attività scolastiche, ed in particolare di asili nido e scuole dell’infanzia, puoi richiedere la restituzione delle rette pagate in anticipo e non devono pagare quelle relative ai mesi nei quali non viene erogato il servizio.

Inoltre, per il servizio di refezione scolastica e per attività supplementari avrai diritto al rimborso di quanto anticipato.

Per le scuole private primaria, secondaria e di altri gradi, è possibile ottenere il rimborso delle rette relative ai mesi pagati e non goduti, qualora le scuole non abbiano fornito adeguate attività didattiche a distanza o in caso di attività didattiche fornite solo parzialmente, potrai richiedere il diritto ad un rimborso parametrato alla servizio effettivamente erogato.

GITE

Per i viaggi di istruzione (gite scolastiche) il rimborso a favore della scuola può essere effettuato anche mediante l’emissione di un voucher, da utilizzarsi entro un anno dall’emissione.

TRASPORTI

Se avevi acquistato un titolo di viaggio aereo, ferroviario e marittimo nel periodo oggetto delle limitazioni e restrizioni alla circolazione o per partecipare ad eventi annullati (ad esempio musei, mostre o eventi sportivi) per via dell’emergenza pandemica, hai diritto al rimborso.

Tuttavia, è previsto il termine per la richiesta di rimborso di 30 giorni dalla data della partenza.

Il vettore in alternativa al rimborso monetario può emettere un voucher di pari importo con validità di un anno dall’emissione. 

Ricordati sempre di allegare alla richiesta il titolo di viaggio!

CONCERTI, TEATRO, MUSEI

Se avevi acquistato dei biglietti per assistere a concerti, rappresentazioni teatrali o altri spettacoli culturali o per accedere a mostre e musei hai diritto a chiedere il rimborso di quanto pagato, mediante voucher da utilizzare entro un anno dall’emissione.

Tuttavia, fai attenzione al termine di 30 giorni dall’evento annullato per chiedere il rimborso.

Ricorda sempre di allegare alla richiesta il biglietto di cui chiedi il rimborso.

CORSI, CONVEGNI E FORMAZIONE

Se hai un’iscrizione annuale ad un determinato corso (corsi di lingua straniera o musicali) avrai diritto a una riduzione della quota versata per l’iscrizione per un corrispettivo corrispondente alle lezioni non tenutesi.

ABBONAMENTI A PISCINE, PALESTRE, CIRCOLI SPORTIVI

Se hai pendente un abbonamento a piscine, palestre, circoli sportivi, impianti sciistici, come anche in caso di iscrizioni a corsi o scuole calcio, avrai diritto ad ottenere un rimborso parziale a partire dal periodo di chiusura forzata.

Allo stesso modo, avrai la possibilità di chiedere la restituzione delle quote di iscrizione per la partecipazione a manifestazioni sportive (ad es. maratone o altre competizioni).

Se ho un finanziamento collegato alle rate dell’abbonamento alla palestra?

Trattandosi di prestiti finalizzati, consigliamo di scrivere anche alla finanziaria, in modo tale che quest’ultima potrà provvedere al rimborso del periodo non utilizzato.

VIAGGI

In ragione dell’emergenza e delle conseguenti limitazioni, i consumatori possono recedere dai contratti di acquisto di pacchetti turistici per il periodo di durata dell’emergenza.

Le ultime norme introdotte hanno precisato che il tour operator, in alternativa al rimborso monetario potrà emettere un voucher di pari importo da utilizzare entro un anno dall’emissione o può offrire al turista un pacchetto sostitutivo di qualità equivalente o superiore a quello acquistato.

La richiesta di rimborso deve essere inoltrata entro 30 giorni dalla fine del divieto imposto, dall’annullamento o dal rinvio dell’evento programmato o dalla data di partenza prevista verso un paese stranieri. 

Ricordati di allegare il titolo di viaggio!

ALBERGHI E PERNOTTAMENTI

Qualora avessi prenotato un soggiorno in strutture alberghiere, B&B o in caso abitazioni in affitto per vacanza ed il soggiorno sia stato reso impossibile dalle misure restrittive conseguenti all’emergenza COVID-19, avrai diritto a ricevere o un rimborso monetario o un voucher di pari importo da utilizzare entro un anno dall’emissione.

REVISIONE AUTO

Ti sta scadendo la revisione? 

Fino al 31 ottobre 2020 è stata consentita la circolazione dei veicoli con scadenza della revisione al 31 luglio 2020.

RC AUTO

E se mi scade l’assicurazione RC auto:

  1. è stata prevista la proroga di 15 giorni della scadenza della polizza. Pertanto, con tale proroga il termine di operatività della polizza oltre la scadenza arriva a complessivi 30 giorni;
  2. alcune compagnie assicurative hanno previsto in autonomia il rimborso di un mese di assicurazione;
  3. è stata prevista la proroga di 60 giorni a favore delle compagnie assicurative per formulare l’offerta di risarcimento in caso di sinistro.

SOSPENSIONI MUTUI

Dal 30 marzo è possibile richiedere la sospensione delle rate del mutuo per l’acquisto della prima casa, in favore di:

  1. lavoratori autonomi e dei liberi professionisti che subiscano una contrazione del fatturato (-33% rispetto all’ultimo trimestre del 2019);
  2. lavoratori dipendenti che abbiano perso il lavoro, subito una sospensione o una riduzione di orario o in caso di decesso o di handicap gravi.

A seguito della sospensione che può durare fino a 18 mesi, a carico del cliente resta, per le rate sospese, la quota capitale e metà della quota di interessi. Il 50% degli interessi è a carico del Fondo di solidarietà.

Alcuni istituti bancari hanno avviato iniziative migliorative rispetto a quanto previsto dal decreto Cura Italia anche per finanziamenti diversi dai mutui prima casa, pertanto è sempre consigliabile confrontarsi prima con l’istituto di credito o con un’associazione dei consumatori.

FONDO INDENNIZZO RISPARMIATORI

Se sei un risparmiatore danneggiato, il termine per il deposito delle domande al Fondo Indennizzo Risparmiatori per ottenere l’indennizzo per i danni subiti per l’investimento in azioni e obbligazioni emesse dalle banche in liquidazione è stato posticipato dal 18 aprile 2020 al 18 giugno 2020. 

Richiedi subito la nostra assistenza!
Utilizza il seguente modulo e sarai ricontattato dai nostri esperti, per fornirti tutta l'assistenza di cui hai bisogno:

Ti potrebbe interessare

Back to top button