IN EVIDENZASalute

Italiani e il sesso, boom dei sex toys nel’ultimo anno

Giornata Mondiale del benessere sessuale: cresce del +32% l’interesse online per i sex toys nell’ultimo anno Secondo i dati di idealo, però, cala l’interesse nei confronti dei preservativi, -5,1% rispetto all’anno precedente

La giornata mondiale della salute sessuale

31 Agosto 2021 – Non bisogna trascurare la salute sessuale. A ricordarlo è la Giornata Mondiale del benessere sessuale (4 settembre) che da oltre dieci anni promuove la consapevolezza sessuale quale tema importante di salute pubblica. L’iniziativa, infatti, è promossa dal 2010 dalla World Association for Sexual Health allo scopo di divulgare una visione positiva e rispettosa della sessualità e delle relazioni fisiche.

Per portare il proprio contributo alla causa,  –  ha monitorato l’andamento dei prezzi e l’interesse degli italiani online per i prodotti delle categorie “Sex toys e Protezione” per capire se la sessualità nostrana goda di buona salute o meno.

I dati delle vendite on line in Italia

Il riscontro è rincuorante: nel corso dell’ultimo anno, ha registrato un incremento delle ricerche in Italia del +32% legate al mondo sex toys, un dato molto positivo soprattutto considerando che arriva dopo il boom degli anni 2019/2020, in cui era stato registrato un incremento record del +143%[2] e un boom di interesse del +110%[3] durante la fase del primo lockdown.

Gli oggetti del desiderio

Dunque, anche ora che le distanze sociali stanno cominciando a cadere, l’interesse per i sex toys resta alto. Nello specifico, ha rimarcato come l’interesse degli italiani sia cresciuto in merito agli articoli erotici per la coppia o per il piacere del singolo (+227,1%), sex toys per uomini (+63,8%), dildo (+61,8%), lubrificanti intimi (+39,7%) e vibratori (+11,1%). Dicembre 2020 è stato il mese di punta della categoria, sintomo che ormai i sex toys non sono più un tabù e possono anche rappresentare un valido regalo di Natale.

Le regioni e i confronto con gli altri paesi

Sul podio delle regioni più “passionali” in questo caldo 2021 si piazza al primo posto la Lombardia, seguita a ruota da Lazio ed Emilia Romagna. Ma va menzionato anche un primato della Puglia, la regione più interessata quando si parla nello specifico di “articoli erotici”.[4]

Ma quanto ci costa il piacere sessuale? Interessante notare come i sex toys abbiano differenti nelle diverse nazioni europee[5]: la Francia è il paese dove in generale, nell’ultimo anno, i Sex toys sono costati di più (in media oltre 36 euro). La Germania e l’Italia, invece, sono quelli in cui costano meno (rispettivamente – in media – 19 e 21 euro).  A fare la differenza sono principalmente i dei vibratori che si attestano in Italia sui 30 euro, e che invece arrivano a costare più del doppio in altri paesi come Francia o Spagna.

Ciononostante, sottolinea come le opportunità di risparmio online siano state molto elevate anche quest’anno. In media, infatti, è stato possibile risparmiare oltre il 50% su articoli erotici e sex toys per uomini ed oltre il 20% per vibratori e lubrificanti intimi.

L’importanza della prevenzione

Salute sessuale, però, significa anche prevenzione e dunque dispiace constatare che a fronte di un aumento dell’interesse dei sex toys sia stata registrata una decrescita nei confronti dei preservativi, – 5,1% rispetto all’anno precedente. È, dunque, ancora importante sensibilizzare i più giovani e non solo all’importanza della prevenzione promuovendo comportamenti sessuali responsabili. D’altronde, secondo i dati di idealo, proteggersi conviene: acquistare preservativi online ha garantito quest’anno un risparmio medio del 32,9%. L’Italia, inoltre, è il paese europeo in cui i preservativi costano meno: in media poco più di 6 euro, a fronte degli oltre 11 euro di Spagna e Austria.

 

Le fonti

[1] ha analizzato le intenzioni di acquisto sul proprio portale italiano per la categoria Sex Toys & Protezione. Periodo: da luglio 2020 a giugno 2021, messo a confronto con quello compreso tra luglio 2019 e giugno 2020. In dettaglio, l’interesse online per ogni categoria è stato il seguente: Vibratori (43,7%), Sex toys per uomini (24,8%), Pianificazione familiare (7,7%), Dildo (7,5%), Preservativi (7,2%), Lubrificanti intimi (6,3%), Articoli erotici (2,8%).

[2] ha analizzato le intenzioni di acquisto sul proprio portale italiano per la categoria Sex Toys & Protezione. Periodo: da maggio 2019 ad aprile 2020, messo a confronto con quello compreso tra maggio 2018 e aprile 2019.

[3] ha analizzato le intenzioni di acquisto giornaliere sul proprio portale italiano per la categoria Sex Toys & Protezione. Periodo: da febbraio ad aprile 2020, messo a confronto con quello compreso tra maggio 2019 e gennaio 2020.

[4] Per ogni tipologia di prodotto, ha analizzato le intenzioni di acquisto regionali (ogni 100mila abitanti) sul proprio portale italiano per la categoria Sex Toys & Protezione. Periodo: da luglio 2020 a giugno 2021.

[5] Per ogni tipologia di prodotto, idealo ha analizzato i prezzi medi mensili sul proprio portale internazionale per la categoria Sex Toys & Protezione. Periodo: da luglio 2020 a giugno 2021. Paesi: Italia (costo medio = 21,79€), Germania (19,31€), Francia (36,75€), Spagna (30,81€) e Austria (31,43€).

Ti potrebbe interessare

Back to top button