Comunicati StampaIN EVIDENZA

Monopattini, muore a 13 annni

Milano, cade dal monopattino, in coma 13enne. Consumerismo: accelerare iter in Parlamento su casco obbligatorio e sicurezza

4 morti nel 2021, 564 sinistri nel 2020

Escalation incidenti dimostra esigenza di introdurre misure urgenti per garantire l’incolumità di chi utilizza monopattini

Quanto avvenuto a Sesto San Giovanni (Milano), dove un 13enne è finito in coma dopo essere caduto dal monopattino e aver battuto violentemente la testa, è solo l’ultimo di una serie di incidenti gravi che coinvolgono tali mezzi di locomozione, settore quello dei monopattini dove oggi regna una vera e propria anarchia. Lo afferma No Profit, associazione dei consumatori che da tempo ha avviato una campagna per incrementare la sicurezza sui monopattini.

Norme inadeguate

“L’escalation di incidenti anche gravi che coinvolge i monopattini in dimostra la totale inadeguatezza delle norme attualmente in vigore – afferma il presidente – Solo nel 2020 in si sono registrati 564 sinistri a bordo di monopattini, 518 feriti e un decesso (nonostante il lockdown), mentre ben 4 sono le vittime a bordo di tali mezzi solo da inizio 2021”.

La in discussione

“Per tale motivo chiediamo di accelerare l’iter sul disegno di presentato nelle scorse settimane alla Camera, e di approvare al più presto l’obbligatorietà del casco per tutti coloro che guidano monopattini, limiti alla velocità di tali mezzi, divieti per i minori, patentino obbligatorio e tutte le altre misure e restrizioni in grado di salvare vite umane ed evitare tragedie ed incidenti come quello registrato oggi a Sesto San Giovanni”– conclude Gabriele.

 

posizione _consumerismo_sulla_norma_monopattini

Luigi Gabriele

Presidente dell'Associazione Consumerismo no profit. Laureato in Scienze Politiche, indirizzo politico amministrativo. Specializzato in affari regolatori, relazioni istituzionali e comunicazione pubblica. Dopo diverse esperienze in aziende e presso l’Università Sapienza, dal 2008 si occupa di tutela del consumatore. Ha svolto la funzione di esperto per due delle principali associazioni nazionali, svolgendo sia il ruolo di esperto consumerista sia di comunicatore pubblico. E’ consulente stabile in materia di consumi e tutela del consumatore per Uno Mattina, Mi manda Rai3, Tg2 Italia, Tv 2000 - Attenti al Lupo, Radio Rai1, Radio24, Radio Cusano Campus e innumerevoli siti web e testate. Ha acquisito competenze per la risoluzione delle casistiche sia individuali sia collettive in tutela del consumatore nei settori regolamentati (energia, gas, acqua e rifiuti, telefonia, Internet e pay tv, assicurazioni, bancario e servizi postali) e nei settori di consumo generico, come commercio elettronico, innovazione tecnologica e spesa domestica. E’ componente dei gruppi di lavoro sulla tutela del consumatore del Ministero dello Sviluppo Economico e ha svolto consulenza specifica per numerosi commissioni parlamentari su testi di legge in materia di tutela dei consumatori. Oggi è presidente di Consumerismo no profit e di Visionari no profit, organizzazione per la divulgazione della scienza e della tecnologia.

Ti potrebbe interessare

Back to top button